Mete Subacque Travel With Us, Enjoy Your Sea

  

  


Isole Cayman

CAYMAN BRAC

Destinazione




Aggiungi alla Lista dei Preferiti

Google+ Pinterest LinkedIn

CAYMAN BRAC
La ripida superficie calcarea dell’isola di Cayman Brac, di soli 36,3 km, ha tutto il fascino di una piccola comunità di pescatori, e la sua topografia é scenario di spettacolari e seducenti attrativi.

La parola “Brac” è di origine gaelica e significa “rupe”. Questa è appunto la caratteristica principale dell’isola, che è attraversata da una “costola” che segue tutto il suo perimetro. Una cresta di pietra calcare che si innalza gradualmente da ovest verso il centro dell’isola. La sua altezza massima è di 45,7 m sul livello del mare. Poi cade a piombo sul blù profondo dei Caraibi. Questa scogliera modella un paesaggio di sorprendenti grotte e anfratti,
ricoperti da una incredibile varietà di flora e fauna selvatiche. La veduta dal faro vi lascerà senza fiato, anche se a Cayman Brac potrete fare molte altre cose: esplorare grotte dove nidificano i pipistrelli, vedere i blowholes che sono dei buchi nella roccia dove le onde provocano dei “geyser tropicali”, fare trekking nella giungla, osservare lo spettacolo inedito di tanti uccelli: fragate, falchi pellegrini, pellicani bruni e pappagalli endemici. Inoltre, gli abitanti dell’isola di Brac sono molto affascinanti, sia per la sua cordialità che per la sua indipendenza. Le persone nate a Brac non raggiungono le 1800, ma si sentono molto orgogliose di vivere nell’isola, ed amano i forestieri. Le piccole città -piccolissime- hanno nomi suggestivi, come West End,Watering Place, Cotton Tree Bay, Creek e Spot Bay. Le piante tropicali sono in fiore tutto l’anno.
Cayman Brac....Isola tranquilla ma allo stesso tempo regala forti contrasti  che risveglieranno gli spiriti dei più avventurieri!

Un paradiso sommerso
L’immersione è uno dei punto top di questa piccola isola, e la principale attrazione è senza dubbio il relitto di 100 m di lunghezza del M/V Captain Keith Tibbetts. Una fragatta costruita in Russia che fu affondata sulla costa nord occidentale dell’isola per farne una scogliera artificiale. Fu affondata
nel 1996 ed è l’unica nave da guerra su cui si puó fare immersione dell’emisfero settentrionale. Tempeste succesive hanno lasciato il relitto rotto in vari pezzi, cosiché ora sembra più “naturale”. Il relitto si trova ad una profondità di 26 m, con la maggior parte delle strutture ad una profondità confortevole anche per i subacquei meno esperti, mentre i sub che amano il “tek” possono avventurarsi nello scafo della nave per raggiungere il ponte. Ci sono altri due piccoli relitti al largo della costa di Cayman Brac, ma consigliamo vivamente immergersi lungo i giardini di corallo duro e molle. L’esperienza è da perdere la testa: coralli di tutti di colori, spugne giganti e pareti di pietra calcarea che cadono verso il misterioso e quieto oceano profondo. Così, anche se Cayman Brac è una piccola isola, possiede tutto il fascino che si possa immaginare... Da non perdere!

Musei, grotte incredibili, pesca..
I giorni senza immersione, su Cayman Brac sono per visitare il Museo di Stake Bay, il più antico delle Isole Cayman. Lasciate che gli abitanti dell’isola di Brac vi raccontino tutto sulla sua vita in questa remota isola nei tempi antichi. Guardate in un teatrino le scene del grande uragano del 1932 che devastó l’isola, osservate come si cacciavano le tartarughe un tempo, come si costruivano le case, la vita quotidiana nelle aziende... Vi sentirete come un abitante di Brac ai vecchi tempi. Il museo documenta la vita di un tempo su Cayman Brac. Le grotte di Cayman Brac vi faranno vivere un’esperienza eccezionale. Peter’s Cave, una veduta spettacolare su una roccia di 30,4 m d’altitudine nel South Side, la cosiddetta “Grande Grotta”, (Great Cave) con incredibili formazioni di stalattite e stalagmite. Le grotte dei pipistrelli (Bat Cave) piena di gallerie dove dormono i pipistrelli durante il giorno e testa in giù ed anche la Rebecca’s Cave, una grotta utilizzata dagli abitanti di Brac nei tempi antichi, per proteggersi contro gli uragani. Ci sono lunghi sentieri per passeggiare ed esplorare le scogliere e case di stile tradizionale ristrutturate, con i suoi immacolati giardini di sabbia. Chi ama la pesca, potrà sia pescare il bone fish (Vulpes albula), una pesca molto tecnica e specializzata, che pescare in mare i grandi pelagici. Ma se invece quello che volete è un giorno sereno, senza rumore, potrete godere guardando le 200 varietà di uccelli che abitano i dintorni nell’isola.
 

Text composed with the best HTML Editor. Please subscribe for a HTML G membership to remove this message.

Nessun Video disponibile

Richiedi un Preventivo Personalizzato per questa Meta


Oppure compila il form sotto
per una richiesta informazioni generica
su questa meta



Richiesto
Invio
* campi obbligatori


Mete Subacque
Indirizzo :

Mete Perdute
Via Firenze, 16 55011 Altopascio (LU)

    Email :
  • Informazioni: info@metesubacque.it
  • Assistenza: elena@metesubacque.it
Ultime Destinazioni in Offerta
     
Newsletter Mete Subacque

Clicca qui per iscriverti


Ultime Newsletter inviate