Mete Subacque Travel With Us, Enjoy Your Sea
Mete » Oriente » Filippine » Isola di Panay » Meta Dettagli
  




Isola di Panay


Balay Tiko Diving

Siti di Immersione




Aggiungi alla Lista dei Preferiti Visto 1804 volte.

Google+ Pinterest LinkedIn
Siti Immersioni - Balay Tiko 

I siti di immersione sono tutti molto vicini (il più lontano dista solo 15 minuti di barca dal nostro pontile) e molto diversi l’uno dall’altro.

Abbiamo pareti verticali fino a 35 metri, declivi pieni di formazioni coralline e alcune distese di sabbia e detriti organici con canali e colline. Nella lista delle nostre immersioni ci sono due punte e un grosso masso roccioso eroso dal mare da considerarsi  come una piccola isola. Questi tre punti di immersione hanno a volte correnti non forti, prevalentemente dovute alla marea.
Avvistamenti sporadici di aquile di mare, squalo balena ed anche qualche squalo grigio.
 La nostra zona è da considerare uno dei paradisi delle Filippine per quanto riguarda la macro fotografia.
E’ possibile vedere qualsiasi tipo di nudibranchi, cavallucci pigmei,gamberetti, pipe ghost fishes eccetra.  Il fondale è ricco di  colore grazie alla presenza di qualsiasi tipo di spugna, alle formazioni di coralli duri e molli. Le pareti sono coperte di corallo nero e alcionari. 

Le immersioni notturne si possono definire bellissime per i colori e la vita completamente diversa da quella diurna.

Tutte le immersioni sono effettuate sempre con la partecipazione di due guide.
Ne descriviamo di seguito alcune per darvi un idea della tipologia :

Batason Point
Ormeggiati all'interno di una piccolissima baia rocciosa, inizia l'immersione.
A sei metri, sul fondo, piccolo controllo e ci si avvia uscendo verso il mare aperto. Dopo poche pinneggiate seguendo il fondo roccioso alla profondità di 10 metri, si scivola nel blu seguendo la parete verso destra. 
È effettivamente una parete verticale che parte dalla superficie a 8/10 metri e scende fino a 35 m. e più regalandoci la possibilità di fare l'immersione alla profondità che si desidera. 
Gorgonie, corallo nero, spugne multiformi e multicolore. Il benthos che ricopre completamente la parete è gremito di una infinità di creature (gamberi, granchi, nudibranchi, pesci palla ecc.) a Batason Point la natura è padrona e ci fa vedere cosa è capace di fare quando non è disturbata. Pesci di qualsiasi genere si possono incontrare scorrendo questo spot che possiamo definire fra i più belli nella nostra zona.
In assenza di corrente, è adatta a tutti, con un buon assetto.... nessuna difficoltà. 


Black Rock
Dopo circa 15 minuti di navigazione lungo costa, a 200 metri dalla riva, si raggiunge un grande masso trasformato dall'erosione del mare in un enorme fungo frastagliato. La barca si ormeggia sul lato pianeggiante dell'immersione e si scende a 8 metri di profondità dove è possibile vedere acropore popolate di damigelle e coralli duri di tutte le dimensioni. Ci si dirige stando sulla sinistra della formazione rocciosa, nuotando in mezzo ad enormi massi verso il largo. Dopo alcuni minuti, alla profondità di 12 metri, inizia la parete che con diversi anfratti e formazioni di ogni genere scende fino a 30 mt. su un fondale di sabbia e detriti dove possiamo ammirare un bellissimo cerianto viola coperto di gamberetti.
Proseguendo la nostra immersione, adiacente la parete, troviamo un pinnacolo che risale a 24 mt. con la sommità che sfiora una grande formazione di corallo nero, un cespuglio colonizzato da pterois volitans circondati da pesci vetro.
Sempre tenendo la parete sulla destra, alla profondità di 25 metri possiamo ammirare un enorme gorgonia rosa (più di 2 metri) incorniciata di crinoidi. Risalendo sull'angolo fino a 15 metri abbiamo una moltitudine di castagnole rosa e numerose cernie tropicali che ci osservano mentre si sfiorano crinoidi multicolori. La piattaforma che ci riporta alla barca è piena di formazioni di coralli duri e brulica di vita di barriera. Poco prima di risalire, sotto la roccia a 6 metri, c'è un meraviglioso anemone rosso popolato come sempre da pesci pagliaccio, con un po' di pazienza un ottimo soggetto fotografico.


Errol Reef 3
Guardando verso il largo, sulla sinistra di Batason Point, abbiamo denominato la zona Errol Reef dove possiamo fare 3 immersioni. La barca ci lascia a pochi metri dalla punta, discendendo nel blù alla profondità di 12 metri inizia un declivio molto interessante ricchissimo di spugne a orecchie di elefante che termina a 29 metri su un pianoro di sabbia bianca. Dirigendosi leggermente verso sinistra troviamo (come alberi) una formazione di Tubastree alte fino a 2,5 metri disposte a ventaglio, lungo un crinale che si perde in profondità. Posto splendido che ospita frog fishes, nudibranchi, gamberetti e passaggi frequenti di fucilieri.
Risalendo verso destra troviamo di nuovo la parete che offre rifugio a snappers e cernie di notevoli dimensioni.
Molte volte la corrente ci porta fino a raggiungere un spigolo dove normalmente nuotano numerosi carangidi in gruppo.
La varietà morfologica e la grande biodiversità rendono questa immersione molto affascinante.

Nessun Video disponibile

Richiedi un Preventivo Personalizzato per questa Meta


Oppure compila il form sotto
per una richiesta informazioni generica
su questa meta


 
 
  
 

Richiesto
Inserisci il codice di sicurezza.
Invio
* campi obbligatori


Mete Subacque
Indirizzo :

Sede Legale: Via Firenze , 16 – 55011 Altopascio (LU) Sede Operativa: Via Barghini, 48 – 55022 Castelfranco di Sotto (PI)

Ultime Destinazioni in Offerta
Ultime dal Blog
AGGIORNAMENTO EMERGENZA COVID-19
AGGIORNAMENTO EMERGENZA COVID-19
Newsletter Mete Subacque

Clicca qui per iscriverti


Ultime Newsletter inviate

Richiesta Informazioni
  • *