PANTELLERIA

IL PARCO NAZIONALE DELL’ ISOLA DI PANTELLERIA si estende fino agli 836 metri della Montagna grande con percorsi incantevoli tra boschi, verdi crateri e canyon vulcanici, luoghi incantevoli per appassionati di trekking, mountain bike e passeggiate naturalistiche.

La remota isola siciliana è posta alla deriva tra l’Europa e il Nord Africa. 
Un’aspra roccia vulcanica che è stata colonizzata e sfruttata per le sue risorse naturali, dalla pietra nera di ossidiana nell’età del bronzo alle olive e all’uva di oggi. Colori, profumi, immagini, cambiano di ora in ora suscitando delle emozioni uniche.

IL PARCO NAZIONALE DELL’ ISOLA DI PANTELLERIA si estende fino agli 836 metri della Montagna grande con percorsi incantevoli tra boschi, verdi crateri e canyon vulcanici, luoghi incantevoli per appassionati di trekking, mountain bike e passeggiate naturalistiche.

La vocazione termale dell’isola permette di godere di una spa naturale a cielo aperto per 365 giorni l’anno, tra le calde  acque termali di Gadir, Sataria, Scauri e Nikà, la sauna naturale del bagno asciutto, i fanghi e le sorgenti calde del lago di Venere…per rigenerarvi non avrete che l’imbarazzo della scelta.

Il territorio offre percorsi enogastronomici e di degustazione nelle cantine dei più apprezzati produttori al mondo di Passito, Moscato e vini d’eccellenza.

L’isola offre inoltre la possibilità di visitare numerosi siti archeologici:la posizione strategica al centro del mediterraneo vede Pantelleria protagonista dei numerosi rinvenimenti archeologici sia terrestri che subacquei.

Sono di grande rilevanza storica i primi reperti insediamentali risalenti all’ età del bronzo: il villaggio fortificato di Mursia e l’adiacente necropoli costituita dai Sesi, misteriosi e singolari  monumenti funerari nonchè antichi luoghi di culto.

Sono di epoca bizantina le tombe dei Gibbiuna mentre di epoca romana sono i siti dell’acropoli di San Marco, il Tempio della fertilità vicino al lago di Venere e l’insediamento del villaggio di Scauri. A Cala Gadir, luogo di antichi naufragi di navi, è possibile effettuare immersioni archeologiche tra antiche anfore risalenti al periodo tra il III secolo a.C. ed il II secolo d.C.

Pantelleria è una delle più apprezzate mete per i subacquei. L’habitat marino è infatti tra i più intatti del mediterraneo, le coste offrono uno spettacolo di rara bellezza tra impressionanti formazioni rocciose che variano di colore a seconda dei tratti di costa e della composizione mineraria. Il periplo della costa è un tripudio di calette, grotte, laghetti di mare e rocce che danno vita a nere figure apocalittiche tra sontuose sezioni di colate laviche.

I fondali sono ricchissimi di vita: tra banchi di posidonia, gorgonie e corallo è possibile osservare cernie, dotti, ricciole ed aragoste.

Nonostante la totalità della costa sia rocciosa l’isola offre comode discese a mare adatte anche ai meno esperti.

Un giro dell’isola in barca o gommone durante la permanenza è un’esperienza immancabile ed è anche l’unico modo per poter osservare le parti di costa più spettacolari del versante sud, inaccessibili se non via mare. Non è rara in navigazione la fortuna di incontri con cetacei e delfini.

Vivere questa terra è un esperienza unica ed intensa, un viaggio che sconvolge gli standard della vacanza… si dice di Pantelleria che non sia un isola per tutti, ma se avete scelto di giungere qui abbiamo certamente un emozione da condividere.

Il clima
Il clima di Pantelleria è caldo, ma spesso temperato dai venti marini: per questo motivo l’isola venne anche chiamata dagli Arabi ‘Figlia del Vento’.  Gli inverni hanno temperature miti, intorno agli 11 gradi, mentre d’estate queste possono salire oltre i 35 gradi.

Offerte viaggio a Pantelleria

Non ho trovato nulla.

Pantelleria Dream Resort – La location.

Pantelleria Dream Resort, situato nell’anfiteatro più bello dell’isola, di fronte all’Arco dell’Elefante, non poteva che essere fatto di case quadrate, i tipici Dammusi dell’isola con i loro muri di pietra vulcanica spessi un metro e mezzo e i tetti dolcemente arrotondati. 

Riparati tra le pietre nere, gli ulivi con il loro colore grigio-verdastro, gli alberi di limone e le bouganville colorate.

I Dammusi

Il Resort è composto da 46 alloggi adibiti a suites suddivisi in 15 dammusi ed un Dammuso Grande dal fascino antico e patronale, tutti con patio vista mare. Dormire in un dammuso nel comfort e nella massima privacy, ammirando il mare e godendo dei profumi e dei colori della natura che ti circonda che mutano di continuo è un’esperienza indimenticabile.

Dammuso Comfort

Terrazzo panoramico privato per rilassarti, con la vista incantevole del Mare Nostrum

  • Posti letto: 2-4 persone
  • Servizi & Comfort
  • Vista mare
  • TV LCD
  • Free Wi-Fi
  • Colazione inclusa
  • Terrazzo privato
  • Frigo Bar
  • Cassetta di sicurezza
  • Servizio piscina

Dammuso Grande

Il Dammuso Grande è la soluzione ideale per celebrare un’occasione speciale.
Massimo comfort per un soggiorno romantico.

  • Posti letto: 2-4 persone
  • Servizi & Comfort
  • 2 bagni
  • Vista mare
  • TV LCD
  • Free Wi-Fi
  • Colazione inclusa
  • Terrazzo privato
  • Frigo Bar
  • Cassetta di sicurezza
  • Servizio piscina

Il ristorante.

Acquamore è un ristorante panoramico, situato nell’anfiteatro più bello dell’isola, di fronte all’Arco dell’Elefante. 
Gli ampi spazi aperti, dai quali ammirare un mare superbo, fanno da palcoscenico ai vari percorsi enogastronomici, dai mille sapori, che si possono intraprendere. 

Nel terrazzamento sottostante, una superba piscina a sfioro sull’immensità del mare.

Lo Chef

Pietro Mangani acquisisce esperienza nel panorama stellato internazionale, lavorando al fianco di chef come Heinz Beck, Quique Dacosta, Riccardo Di Giacinto. 

Pietro identifica la cucina come una scuola di pensiero per generare emozioni, attraverso tecnica, stile e passione.

In costante evoluzione, ritrova nella splendida Pantelleria lo scenario ideale per unire cucina, territorio e sentimento.

Experience

Natura e Territorio trovano la loro perfetta espressione nel fascino di Acquamore, fondendo in un unicum arte culinaria e materie prime locali d’eccellenza. Il nostro Pietro Mangani vive in simbiosi con la terra di Pantelleria, curando personalmente l’orto, dal quale attinge prodotti di stagione sempre freschi. 
Nella sua cucina-laboratorio elabora piatti che guidano alla scoperta di una cultura nuova, ma che guardano con rispetto alla tradizione.

Fatti trasportare attraverso un viaggio enogastronomico che abbraccia la bellezza, il gusto e quella intangibile sensibilità che si concretizza in una vera e propria esperienza sensoriale.

Bar il Canneto

Il Canneto è il bar della nostra piscina a sfioro sul blu infinito del mare. Una tappa obbligatoria per gustare gli originali cocktail preparati dal nostro barman da abbinare ad una proposta cibo appositamente studiata. Il tutto accompagnato da una superba vista sul mare immersi nella selvaggia vegetazione pantesca. Il luogo ideale per organizzare un POOL APERITIF & PARTY e stupire i tuoi invitati.

Il bar per gustare eccellenti cocktail preparati dal nostro barman e i nostri magici aperitivi. Il luogo ideale per organizzare party in piscina.

Bar Bellavista

Accomodati sulla nostra terrazza, abbandona gli occhi e il cuore alla suggestione del panorama e goditi un indimenticabile momento di relax: un drink, un aperitivo, un light lunch……

Per gustare light lunch e degustazioni ammirando dall’alto il mare di Pantelleria, pieno di colori e personalità

Lo Smart Working più a Sud d’Europa

Recenti studi indicano che una sempre più alta percentuale delle grandi aziende ha adottato, o intende adottare in tempi brevi, forme di smart working per i dipendenti in luoghi particolarmente belli e rilassanti. La bellezza del luogo ha effetti benefici non solo sul benessere psicofisico ma anche sulla produttività e sulla qualità del lavoro. In tal modo il lavoro smart contribuirà ad aumentare la produttività e l’attrattività dell’azienda in ottica employer branding e favorirà la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro per i dipendenti, collocandosi nell’ambito delle misure di welfare.

Il Dream Resort, data la sua ubicazione, è il luogo perfetto per vivere ed essere produttivi in perfetta armonia con se stessi, beneficiando della vista del mare e del clima mediterraneo. È stato pertanto creato il pacchetto “SMART DREAM” che comprende un mese nel resort con una formula speciale per chi vorrà migliorare e potenziare l’efficienza lavorativa dei propri dipendenti.

Il pacchetto che comprende:

  • connessione ad alta velocità in camera
  • possibilità di usufruire della consegna del pranzo
  • utilizzo gratuito di scanner e stampanti
  • coffee corner e camere disposte in aree particolarmente riservate per favorire concentrazione e garantire una maggiore tranquillità.

Diving al Dream Resort

Il Green Divers è stato il primo Diving Center di Pantelleria, fondato nel 1982 da Antonello d’Aietti.
Antonello, pantesco DOC, ed il suo staff con responsabilità ed allegria, vi prepareranno secondo la didattica SSI (Scusa School International), alla disciplina subacquea.

Scoprirete insieme a noi un nuovo fantastico mondo sommerso e la passione per questo mare.
La subacquea ricreativa è accessibile a tutti.

Impartiamo corsi base, avanzati e di specialità o semplicemente potrai fare la tua “prima immersione” con noi, in tutta sicurezza.
Il Green Divers dispone di una confortevole imbarcazione diving di 14 metri ed attrezzatura subacquea MARES.

Vivrai immersioni immersioni subacquee in acque limpidissime, piene di flora e fauna marina e di spettacolari reperti archeologici. 

I punti di immersione più spettacolari sono proprio nelle immediate vicinanze del Dream. Proprio sotto il Resort, a Cala Tramontana, a 15 mt la roccia è accesa dall’arancione di colonie di astroides, più in profondita si trovano grandi ventagli di gorgonie rosse , bianche e spugne coloratissime, e la “grotta dei gamberi” piena di pesci e crostacei.

Il nostro motto è: “Non siate superficiali, scendete nel profondo” 

Nessuna pensione da visualizzare!

Nessun diving da visualizzare!

Le immersioni.

Fra la tante immersioni che si possono effettuare lungo il periplo dell’isola citiamo le più importanti e conosciute.

Secca di Campobello. Campobello è un secca che si trova a nord-est dell’isola di Pantelleria, davanti all’omonima contrada a 100 metri dalla costa. Dopo aver gettato l’ancora, ci si cala lungo la catena della stessa raggiungendo la sommità della secca posta a circa 14 metri. Da qui si inizia un tranquillo percorso che porta ad una profondità di circa -40 metri. Lungo le pareti troveremo spugne e corallo di un bel colore rosa. Dentici, ricciole, saraghi cernie ed aragoste completano lo spettacolo che vi troverete davanti.

Punta Spadillo. Un’immersione entusiasmante, uno strapiombo che porta dritti a -185, con tanto pesce di passo, ricciole, dentici e gorgonie. Negli anfratti è possibile scorgere polpi, murene, scorfani, cernie, musdee e pesci pappagallo. 

Punta Liscetto. L’immersione si può svolgere in due modi. I meno esperti raggiungeranno i -18 metri per esplorare  un costone ricco di svariate  forme di vita. I più esperti seguono la franata fino ai -40 mt dove non di rado si possono fare incontri entusiasmanti come aragoste, cernie brune e dentici.

Cala Armani. Il percorso archeologico di Pantelleria… qui si ammira la storia che ha attraversato Pantelleria.
Semplice ed affascinante immersione per tutti i subacquei appassionati di archeologia e non. Numerosi i reperti punico-romani e cocci d’anfora, tutti chiaramente identificati da “cartellini” dedicati. Non mancheranno pesci in abbondanza e splendidi colori.

Il Faraglione. Il Faraglione di Punta Tracino: immersione su due livelli di difficoltà, la più entusiasmante di tutta l’isola, dotti giganti, saraghi, cernie brune, corvine, astroides, nudibranchi, gorgonie e molto altro vi attende, IMPERDIBILE!

Cala Levante. E’ caratterizzata da un enorme sasso vulcanico definito il Panettone che parte da circa 24 metri di profondità  e arriva fino a 4 metri dalla superficie.  L’immersione inizia da una bella prateria di Posidonia, poi si perlustra il grande masso che pullula di vita: gamberetti, polpi, polpesse, aragoste, nudibranchi, cernie, murene e aragoste e tante altre forme di vita.

L’Elefante. L’Arco dell’Elefante è una delle immersioni più famose di Pantelleria. L’arco è un simbolo dell’isola e si presenta come una formazione rocciosa ad immagine di una proboscide di un elefante. Ormeggiata la barca all’ombra della grande proboscide, si comincia la discesa passando proprio sotto l’arco, con un fondale che degrada lentamente dove la posidonia oceanica fa da padrona di casa. Si possono incontrare saraghi fasciati e pizzutim e cernie brune molto guardinghe. Una grande ancora sul fondo segna il punto di ritorno, con dentici e ricciole che inaspettatamente compaiono eclissandosi velocemente.

Martingana. Una franata ricca di vita, cernie brune, murene giganti, polpi, aragoste, dentici e ricciole. La parete è anche densa di colori con splendidi nudibranchi e nuvole di castagnole, mentre sul fondo si trovano vecchie reti a strascico abbandonate, ormai ricoperte di spugne e incrostazioni madreporiche tipiche del mediterraneo.

Punta Limarsi. Immersione non molto impegnativa, in cui il fondale segue e fa da spalla ad una parete che scende molto lentamente fino ad una profondità di circa 40 mt. Una mina di notevoli dimensioni staziona qui intorno ai -32 mt. Nel blu si potranno osservare dentici, ricciole e cernie brune, mentre nelle varie spaccature non mancheranno murene, aragoste e grossi polpi.

Secca di Nicà. Poiché di solito la corrente in superficie è molto forte, ci si tuffa scendendo subito seguendo la cima dell’ancora. Raggiunto il fondo si prosegue verso la parete esterna della secca, dove la roccia presenta varie spaccature in cui albergano murene, musdee e aragoste, mentre ricciole e dentici fanno capolino a mezz’acqua verso il sommo.

Punte Tre Pietre. Facile immersione da barca su fondale roccioso. Fin dai primi metri, facendo attenzione ai vari anfratti della parete, si possono vedere numerose murene. Si prosegue lungo la parete fino ad una profondità di circa 20 metri, dove il fondale cambia aspetto diventando sabbioso. Possiamo trovare del corallo, sferococchi e colonie di axinelle e, con un po’ di fortuna, in acque libere potremo avvistare branchi di ricciole talvolta di notevoli dimensioni.

Cala Gadir. La Cala Gadir è famosa perché sin dall’antichità era un punto di riparo dalle tempeste per le navi romane. Si tratta di un’immersione veramente straordinaria per chi ama l’archeologia e tutt’oggi i suoi fondali sono oggetto di studio. In questo sito archeologico si incontrano spesso castagnole, saraghi, polpi, aragoste e murene. Più in basso si trova una parte di un’antichissima nave punica, un’ancora romana e una moltitudine di anfore sia puniche che romane risalenti a un periodo stimato fra il III secolo a.C. e il II d.C.

Punta Rubasacchi. Per chi ama le emozioni forti consigliamo l’immersione a Punta Rubasacchi ad oltre 40 metri di profondità! Ovviamente è destinata a Sub molto esperti con brevetto di specialità. Si arriva al punto con il gommone, e una volta immersi in acqua ci ritroveremo già a profondità abbastanza elevate. In questa zona vive una colonia bellissima di gorgonie da un colore rosso acceso e tra i rami è possibile ammirare da vicino polipi che vagano alla ricerca di cibo. La risalita si effettua risalendo lentamente la parete che ci porta adiacenti alla costa. Le specie ittiche più avvistate nella zona sono dentici, palamite e tonni.

Punta Tracino. Viste le profondità notevoli, è considerata un’immersione per Sub esperti.  In questa zona si erge un’enorme roccia di origine vulcanica che dal fondo si innalza oltre i 35 metri sul livello del mare. Si inizia la discesa arrivando fino ai -20 metri, dove nei pressi del masso si incontrano folti banchi di cernie, saraghi, ricciole e altro tipo di pesce azzurro.  Molto frequente è anche l’incontro con delle coppie di razze, spettacolo assolutamente da non perdere. La batimetrica dei -39 metri è una foresta di gorgonie rosse che rendono l’ambiente davvero incantevole.

TI ASSICURIAMO LA TUA VACANZA

In caso di una nuova emergenza sanitaria COVID 19
e quindi l’impossibilità di spostamenti tra regioni
TI GARANTIAMO IL RIMBORSO DELLA VACANZA

error: Contenuto protetto !!
Richiedi un preventivo

Compila il form e ti contattiamo noi!

Torna su