USTICA

Ustica è la più antica Area Marina Protetta d’Italia. La piccola isola siciliana di appena 8 kmq è in realtà la parte emersa di un grande vulcano sottomarino e riserva al fortunato visitatore un patrimonio naturalistico di rara bellezza.
I suoi 12 km di coste frastagliate di lava nera si tuffano in acque eccezionalmente limpide e caratterizzate da una flora e fauna tra le più ricche di tutto il mediterraneo. Tanti i siti di immersione che offrono itinerari eterogeni con molte grotte, canyon, passaggi dove si possono ammirare spettacolari giochi di luce, percorsi archeologici e una varietà di fauna comprendente specie endemiche della fascia costiera mediterranea e molto pelagico fra cui spiccano ricciole, dentici e barracuda.
Ustica è un autentico gioiello per tutti coloro che sono alla ricerca di vere emozioni, che amano il mare e la natura, il fascino della storia e il sapore genuino del cibo.

Ustica è soprannominata la Perla nera del Mediterraneo. Dodici km di coste frastagliate di lava nera che si tuffano in acque eccezionalmente limpide e caratterizzate da una flora e fauna tra le più ricche di tutto il mediterraneo.

USTICA – la perla nera del mediterraneo

®

L’isola di Ustica, soprannominata la Perla Nera del Mediterraneo, è una piccola isola Siciliana di origine vulcanica, situata a circa 67 km a nord-ovest di Palermo.

Caratterizzata da un patrimonio naturalistico di eccezionale bellezza e da coste frastagliate lambite da acque cristalline e profonde, Ustica è il primo Parco Marino istituito nel Mediterraneo, ed è stata dichiarata Area Marina Protetta già dal 1986.

L’isola accoglie i suoi ospiti col caloroso abbraccio del piccolo e grazioso centro abitato che si stende ad anfiteatro intorno alla baia che ospita il porto. Da qui si arriva in pochi minuti al centro del paese, riconoscibile dagli aspetti singolari delle abitazioni le cui mura, da alcuni anni, sono state trasformate in tele pittoriche sulle quali diversi artisti vi hanno dipinto tanti fantastici soggetti. 

Gli abitanti sono circa un migliaio e vivono soprattutto di pesca e turismo, seppure l’agricoltura specializzata sia in costante aumento. Oggi, infatti, sono presenti coltivazioni di vite, ortaggi, cereali, associate anche alla raccolta del cappero che abbonda ovunque sull’isola.

Per raggiungere l’isola, esistono collegamenti diretti con Palermo, Trapani e Napoli, in nave ed aliscafo.

Cosa fare. Il cuore pulsante dell’isola è la piazzetta centrale, dominata dalla Chiesa di San Bartolomeo, patrono venerato e festeggiato il 24 Agosto. Attorno alla piazza ci sono bar, ristoranti, uffici del turismo, diving center, negozi di souvenir e minimarket. Da qui si i può partire per un trekking attorno al’isola, certamente non alla ricerca di spiagge sabbiose e ombrelloni, bensì per godere appieno la natura selvaggia e lo splendido mare che soltanto una riserva marina come la sua può regalare. 

Da non perdere una visita alla Torre di S. Maria, sede del Museo Archeologico che ospita i reperti rinvenuti al villaggio preistorico presso i Faraglioni e nelle tombe di età greco-romana di Capo Falconiera. 

Di grande interesse anche il giro diurno o notturno su una motobarca dal fondo trasparente, attraverso il quale le persone a bordo potranno ammirare le meraviglie sommerse di quest’isola magica.

Girare l’isola. E’ possibile sia affittare un motorino o utilizzare il pulmino che effettua frequentissime corse e che compie periplo dell’isola nei due sensi. Iniziative speciali. Ogni anno viene organizzato un corso specialistico per subacquei della durata di una settimana che comprende sia lezioni teoriche tematiche (archeologia, biologia marina, tecniche di recupero dei reperti) che immersioni e visite guidate.
Durante il periodo estivo, di norma fra maggio e settembre, vengono organizzate diverse manifestazioni come mostre, attività e spettacoli di vario genere, accolte sempre con grande soddisfazione dai residenti e dai turisti che soggiornano sull’isola.

Le immersioni. 

La flora e la fauna sottomarina di Ustica presentano insieme alla sua conformazione geologica un’unicità nel Mediterraneo e per certi aspetti anche tropicale: immergersi nei suoi fondali o anche fare del semplice snorkeling é un’esperienza difficile da dimenticare. L’ambiente sottomarino, di incredibile bellezza per la sua varietà morfologica e la trasparenza delle sue acque, è uno spettacolo incessante di vita e di colori inaspettati per questo mare: praterie di posidonia, pareti ricoperte di gorgonie, incantevoli ramificazioni di corallo e di madrepore, imponenti laminarie, spugne di varie forme e colori, ed una quantità inimmaginabile di pesce pelagico, come i barracuda, le ricciole e più specie di tonni. La vegetazione rigogliosa e variopinta insieme al coralligeno e le spugne del benthos costituiscono l’habitat naturale per i crostacei (granseole, magnose), molluschi (polpi e seppie), ma soprattutto per la regina dei fondali di Ustica, la cernia bruna, insieme alle cernie rosse e dorate; in compagnia di dentici, tanute, saraghi e corvine ma anche dei più rari pesci pappagallo e pesci balestra.

Per i dettagli delle immersioni vai alla sezione IMMERSIONI.

I Diving Center.

Sull’isola sono presenti molti Diving Center, fra i quali segnaliamo Mare Nostrum Diving, situato a Cala Santa Maria, la porta di ingresso dell’isola di Ustica.

Il centro Mare Nostrum Diving si affaccia proprio su questa cala, a pochi passi dalla banchina dove è ormeggiata la barca e dove attracca il gommone. Il locale è un punto di ricezione ed accoglienza, deposito di attrezzature sub, attrezzato anche di WC, ed un’area adibita alle lezioni didattiche.
In alta stagione offre l’alternativa delle uscite singole in gommone e uscite giornaliere in barca, in modo da scegliere la formula più adatta o preferita dagli ospiti, e per garantire un numero contenuto di persone a bordo contemporaneamente. 

Per i dettagli dei servizi del Diving vai alla sezione DIVING.

Al momento non ci sono offerte per questa meta

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato sulle prossime offerte

appartamenti clelia – case vista mare

Si tratta di una costruzione storica interamente ristrutturata da pochi anni. Al piano terra si sono ricavati i locali adibiti all’attività ricettiva, mentre al piano superiore abitano le simpaticissime padrone di casa, Clelia e Cinzia. Al tuo arrivo verrai accolto e sistemato nella tua casa e ogni mattina potrai gustare durante la prima colazione che ti verrà servita nella splendida terrazza di casa nostra di fronte ad un magnifico panorama le squisite marmellate e confetture homemade e a km 0, pane fresco, crostate, frutta fresca, ciambelle, succhi di frutta caffè espresso o americano cappuccino e tante altre prelibatezze rigorosamente preparate da noi stesse. Il modo migliore per cominciare la tua giornata!
Le sistemazioni ricavate dalla villa vista mare sono dei monolocali di circa 25 mq a piano terra con 2 posti letto e la possibilità di aggiungere un lettino. Le case sono dotate di tutto il necessaire per una vacanza a Ustica di relax, natura e bellezza.

A disposizione degli ospiti la grande terrazza attrezzata di sdraio, dondolo, barbecue, piano cottura e zona pranzo esterna e doccia esterna, zona risciacquo di attrezzature sub. Dinanzi a te apparirà il magnifico giardino a terrazzamenti in cui crescono rigogliose le colture biologiche a disposizione degli ospiti.
E come in una scenografia sapientemente dipinta dalla natura, sullo sfondo ti attende il magnifico panorama del mare usticese, la rocca della Falconiera, la torre Santa Maria e le case del paesino su cala Santa Maria, il tutto adornato dalle rigogliose piante del giardino. L’area è anche fornita di parcheggio privato a disposizione degli ospiti.

servizi offerti

Gli appartamenti con Vista Mare di Ustica sono dotati di: angolo cottura e stoviglie; bagno privato con doccia, asciugacapelli, kit di cortesia; biancheria da bagno e da camera. Inoltre sono previste pulizie iniziali e finali, riordino e cambio biancheria settimanale.

Letti e Sistemazione

Due posti letto, più un lettino all’occorrenza

Wi-Fi Gratuito e altre Dotazioni

Connessione Wi-Fi gratuita
Frigorifero e TV satellitare
Barbecue privato

Cosa amerai

La grande terrazza attrezzata, per godersi il panorama della villa da mattina a sera
La doccia esterna, comoda per rinfrescarsi dopo il mare
Il parcheggio privato della villa


appartamenti clelia – case centro storico

I quattro appartamenti nel centro storico di Ustica sono ricavati attorno ad un patio privato di 150 mq. Al tuo arrivo verrai accolto dalla padrona di casa Angela che non perderà occasione per rifocillarti con bibite o granite fresche. L’ambiente di queste case è reso unico dalle accurate scelte architettoniche e da belle piante ornamentali. Per i pavimenti è stato scelto il caratteristico cotto siciliano e anche i muri in tufo accentuano la caratterizzazione isolana.

Il patio è un luogo comune, fruibile da tutti gli ospiti ed è attrezzato con sdraio, panche, dondolo, grande tavolo in teak per indimenticabili cene sotto le stelle, barbecue, ampio piano cottura. Una parte della grande terrazza è fornita di comodi stendini e docce, utilissime per rinfrescarsi dopo una giornata di mare, di escursioni e trekking nella meravigliosa isola di Ustica, zona risciacquo di attrezzature sub.

All’esterno l’ampia terrazza con sedie sdraio, dondolo, tavolo in teak, barbecue, lavandini e docce con acqua calda è la zona che più si vive durante i soggiorni estivi.

servizi offerti

Gli appartamenti nel Centro Storico di Ustica sono dotati di: cucina con angolo cottura e stoviglie; bagno privato con doccia, asciugacapelli, kit di cortesia; biancheria da bagno, da camera e da cucina. Comprese pulizie iniziali e finali, cambio biancheria settimanale, deposito bagagli post check-out.

Letti e Sistemazione

Letto matrimoniale, più 1 o 2 lettini

Wi-Fi Gratuito e altre Dotazioni

Connessione Wi-Fi gratuita
Frigorifero e TV satellitare

Cosa amerai

Il Barbecue privato e la terrazza attrezzata con con sdraio, panche, dondolo e tavolo perfetti per bellissime cene sotto le stelle di Ustica
La doccia esterna, comoda per rinfrescarsi dopo il mare

BAGLIO ANTICO FORNO USTICA

Un’ antica costruzione in pietra lavica costruita nel 1800 all’interno di un piccolo baglio, a 50 metri dalla piazza del paese, in un’area tranquilla non accessibile alle auto. Un antico forno, di cui ancora restano alcune testimonianze, risalente a quando l’isola era luogo di confino. Un complesso intervento di riqualificazione e restauro architettonico nel rispetto delle caratteristiche originarie.  Un grande albero di albicocche ombreggia lo spazio relax. Un ampio ed elegante giardino terrazzato sul lato meridionale dell’edificio, con zone a prato, alberi da frutto, piante ed essenze tipiche mediterranee. L’atmosfera che si crea è suggestiva e molto rilassante e confortevole. Nel nostro Baglio potrete godervi una vera vacanza isolana e praticare varie attività tra cui snorkeling e diving. Il centro sub convenzionato dista pochi minuti a piedi dalla struttura.

Gli Appartamenti

Dieci appartamenti climatizzati, arredati e accessoriati con spazi esterni esclusivi e comuni.
Arredo e confort pensato per una vacanza in totale relax.
Gli appartamenti del Baglio Antico Forno sono dotati di piastrelle in pietra lavica. TV e angolo cottura con zona pranzo. Alcune includono attrezzature per barbecue e altre un patio privato su un giardino terrazzato con alberi da frutto. Il bagno privato è completo di doccia e bidet.

HOTEL CLELIA

l’ Hotel tre stelle, con 26 camere di recente ristrutturazione e un’accogliente terrazza per la prima colazione, è una delle strutture ricettive storiche dell’isola di Ustica. All’Hotel Clelia si respira un’atmosfera familiare che da sempre caratterizza i suoi servizi e fa sentire gli ospiti coccolati e assecondati in ogni loro esigenza.

Si trova nel centro di Ustica, a pochi passi dalla principale piazzetta del paesino: la distanza di una passeggiata per raggiungere agevolmente tutti i punti nevralgici per i turisti.

A disposizione degli ospiti camere singole, doppie e triple, tutte ampiamente confortevoli ed essenziali nei colori e negli arredi, semplici e puliti.
Perfette per chi viaggia da solo, per famiglie e amici e desidera una sistemazione centrale, vicino ai principali servizi dell’isola.

Tutte le Camere Singole dell’Hotel Clelia di Ustica sono dotate di aria condizionata indipendente, bagno privato con doccia, asciugacapelli e kit di cortesia, telefono diretto, cassetta di sicurezza, TV color, letto singolo con rete e materasso ortopedico

Wi-Fi Gratuito

Sempre connessi con il servizio wi-fi dell’hotel, sia in stanza che negli ambienti comuni

Diving Mare Nostrum – ustica

Il Mare Nostrum Diving è situato a Cala Santa Maria, la porta di ingresso dell’isola di Ustica. Il centro si affaccia proprio su questa cala, a pochi passi dalla banchina dove è ormeggiata la barca e dove attracca il gommone. Il locale è un punto di ricezione ed accoglienza, deposito di attrezzature sub, attrezzato anche di WC, ed un’area adibita alle lezioni didattiche.
In alta stagione offre l’alternativa delle uscite singole in gommone e uscite giornaliere in barca, in modo da scegliere la formula più adatta o preferita dagli ospiti, e per garantire un numero contenuto di persone a bordo contemporaneamente. 

Servizi offerti. 

  • Immersioni guidate in uscite singole in barca o in gommone e organizzazione di formula full-day. Noleggio attrezzature;
  • Corsi di addestramento subacqueo ricreativo per principianti ed esperti, specialità e introduzione al TEC e programmi didattici sempre adattati alla durata del soggiorno ed alle esigenze dei partecipanti;
  • Per chi non si è mai immerso e desidera vivere l’esperienza subacquea, offre il PADI Discover Scuba Diving, che prevede un’immersione in acque confinate per apprendere le basi dell’immersione subacquea, con la possibilità di aggiungere un’immersione in acque libere fino alla massima profondità di 12 metri;
  • Escursioni snorkeling.
  • Immersioni guidate

Logistica e Attrezzature

Il Diving Center ha una base logistica a terra e dispone per la maggior parte da bombole in acciaio bi-attacco da 15 litri INT/DIN, ed di un numero inferiore di bombole da 10 e 18 litri. Il parco attrezzature può “vestire” completamente 15 subacquei, con la scelta di varie misure di mute,  pinne e GAV. E’ possibile anche noleggiare attrezzature accessorie, come computer, torce, profondimetri ed erogatori singoli.

Le imbarcazioni.

LINOSA SUNSHINE DIVE BOAT

Di costruzione maltese (2002), è lunga 10,70 e larga 4,10m, concede un ampio spazio di movimento a poppa per la preparazione dell’attrezzatura dei sub. Tale area è totalmente coperta da un sun-deck che permette agli accompagnatori non sub di avere uno spazio a loro riservato e non essere di ingombro, ma soprattutto consente ai subacquei di prepararsi alle immersioni o svestirsi all’ombra, senza dover soffrire dei momenti di attesa.

I 2 motori EB da 330 cv. ciascuno consentono di raggiungere in breve tempo le mete più lontane e più ambite dai subacquei esigenti, ma soprattutto di poter rientrare con sicurezza in casi di cambiamenti meteorologici.


PROFONDO BLU DIVING BOAT

La barca Profondo Blu è la new entry della flotta e continua a navigare esclusivamente in acque usticesi. Anch’essa è stata specificamente costruita ed attrezzata per subacquei, offre una serie di accorgimenti tecnici e logistici per permettere delle comode uscite per immersioni in tutte le stagioni. Una zona poppiera di 8 metri, coperta in parte da un tetto calpestabile e per metà protetta lateralmente da paratie, permette di stare riparati dal sole in piena estate, e dal vento fresco in bassa stagione.

Gommone

Il gommone è un MASTER 7,40 con 2 FB che ospita comodamente 12 sub, ma la disponibilità di spazio a bordo consente di portare anche 18 sub.

E’ equipaggiato da una originale rastrelliera porta bombole con panca che rende agevole la vestizione senza sollevare il peso della bombola, e di una scaletta a poppa (a prova di peso massimo!) che permette di uscire dall’acqua con la bombola in spalla . Lo spazio a bordo è sufficiente per muoversi comodamente anche con lo stivaggio della propria attrezzatura ed effetti personali, e confortevole anche durante la navigazione.

I punti d’immersione sono raggiungibili entro massimo 20 minuti di navigazione, senza fretta o velocità.

USTICA – i siti di immersione

Ustica, grazie alla sua Area Marina Protetta, offre ancora degli scenari di vita sommersa ormai rari nel Mediterraneo. Essere circondati dal vortice dei barracuda o assistere alle sfrecciate di caccia delle ricciole, incuranti della presenza dei sub, non sono solo racconti da fanatici, o come le leggende dei pescatori.

La Cernia bruna è la regina dei suoi fondali, le grotte e gli anfratti sono il paesaggio predominante, dovuto alla sua origine vulcanica. I siti d’immersione si differenziano anche per tipologia e livello di difficoltà.

Scoglio del Medico

È una piccola isoletta di lava nera. Particolarmente interessante è il suo versante nord-orientale costituito da un ripido muraglione che discende a picco fino a 30 metri di profondità. Le sue pareti sono popolate da numerosi organismi vegetali e animali come le alghe rosse, spugne e briozoi. Tra i pesci sono comuni le corvine. A poche decine di metri a nord dello Scoglio, a circa 18 m di profondità si apre l’omonimo tunnel, lungo e ampio. Sono presenti i pesci tipici dell’ambiente oscuro, come la castagnola rossa, giovani mostine e gronghi, ma sono i barracuda e le cernie i veri protagonisti di questo punto d’immersione che per la sua varietà offre almeno 4 itinerari diversi da seguire.

  • Tipologia: parete, grotte;
  • Interesse: Fauna,
  • Paesaggio;
  • Difficoltà: da livello base ad esperto, secondo gli itinerari;
  • Note: possibile corrente

Secca della Colombara

L’itinerario si snoda lungo la parete occidentale della Secca fino ad una profondità di 40 metri. è questa una delle immersioni più suggestive dell’isola, sia per la ricchezza di pesci come barracuda, ricciole e cernie, sia per la spettacolarità del paesaggio sottomarino caratterizzato da imponenti colate laviche di basalto colonnare.

Dal 2005 la secca è caratterizzata dalla presenza del relitto di una nave di carico che trasportava marmo. Della struttura ferrosa è rimasta ben poco, ormai colonizzata e rifugio per diverse specie di pesce, che per gli appassionati di relitti offre uno scenario suggestivo e ricco di presenza faunistica.

  • Tipologia: Secca, parete
  • Interesse: Fauna, Paesaggio
  • Difficoltà: da livello base ad esperto, secondo gli itinerari
  • Note: possibile corrente forte

Punta Galera

Localizzata sul versante sud dell’isola, Punta Galera, insieme allo Scoglio del Medico e la Secca della Colombara è uno dei punti d’immersione più rinomati di Ustica. Dal punto di vista morfologico è molto semplice: si presenta con una lingua di terra che divide due calette e da cui parte una franata di massi.

Questa franata parte dai 4 metri e scende in modo graduale nel blu oltre i 40 metri, per atterrare su di una distesa di sabbia con delle massate isolate che vanno oltre i 50 metri. La franata nei 25/30m è interrotta da alcuni passaggi e arcate da cui si evince la sua origine vulcanica.

Punta Galera è comunque famosa per la Grotta dei Gamberi, meta ambita dai subacquei più esperti, ma sopratutto per la copiosa presenza di pesce, difatti, non mancano gli incontri con le cernie stanziali che sono all’ordine del giorno, la presenza di gruppi di tanute e saraghi (sia fasciati che pizzuti) e gli avvistamenti di pesce pelagico, come esemplari giovani di ricciole e barracuda.

Questo punto d’immersione offre 4 itinerari: La Franata (adatta a tutti i livelli, I Massi Fuori (solo per esperti) , la famosa Grotta dei Gamberi (esperti) e la Grotta dei Gamberi 2 (Advanced).

  • Tipologia: parete a degradare /Grotte
  • Interesse: Fauna
  • Difficoltà: da livello base ad esperto, secondo gli itinerari

Punta dell’Arpa

Punta dell’Arpa si trova nella parte più a sud dell’isola. Il nome deriva dalla conformazione geografica a forma dello strumento musicale. E’ un immersione sotto costa, con una franata di roccia vulcanica formatasi per il crollo delle stesse che sovrastavano la parte emersa, ed una parete che scende verticale su di un fondale sabbioso di circa 35 metri.

I fondali della Punta sono caratterizzati da enormi macigni crollati dalla sovrastante scogliera. A partire circa da 35 metri di profondità si sviluppa un ricco e variegato popolamento a gorgonie, briozoi e spugne. Sul fondo sabbioso si rinviene la rara Pinna nobilis.

La particolarità di questo punto d’ immersione è la concentrazione delle tre specie di gorgonia: su di un enorme masso alla base troviamo ventagli di paramuricea, qualche metro più in alto le eunicelle gialle e bianche.

Essendo un punto esposto a correnti sono possibili incontri con pesce pelagico. La caletta adiacente ha un fondale massimo di 8 metri con una serie di passaggi e cunicoli tappezzati di anemoni e madrepore.

  • Tipologia: parete a degradare /Grotte
  • Interesse: Fauna
  • Difficoltà: minimo Advanced – consigliabile Deep
  • Note: soggetta a corrente

Punta Omo Morto

Il promontorio dell’Omo Morto, nonostante il suo nome e la sua imponente caduta verticale sul mare, sott’acqua offre un paesaggio addolcito dai massi franati e dalle striature delle rocce tipiche dei piroclastiti.

A ridosso dal vento di maestrale, ma comunque esposta nel mezzo di due insenature, è segnata da un itinerario a più livelli di profondità che offre incontri di pesce di passo o vita bentonica, con crostacei infrattati o cefalopodi. Chiazze di posidonia permettono gli incontri con banchi di pesce come occhiate, menole, salpe e boghe.

  • Tipologia: parete a degradare
  • Interesse: Fauna bentonica, Paesaggio
  • Difficoltà: Open / Advanced

Grotta della Falconiera

Punta Falconiera si trova nella parte più a est dell’isola, vicino l’imboccatura del porto, che insieme a Punto Omo Morto delimita una splendida baia, caratterizzata da una particolare conformazione rocciosa di falesie di tufo.

La Grotta Della Falconiera, che prende nome dall’antico maniero posto in cima alla rupe della Punta, si trova a 20 metri di profondità e in prossimità della parete che sprofonda verticalmente oltre i 38 m. L’entrata della grotta si presenta con una grande volta e da accesso ad un’ampia camera, dove al suo interno si trovano una strettoia lunga un paio di metri ed una altra piccola camera. Al suo interno si trovano crostacei, tra cui gamberetti e magnose, spirografi, musdee, cerianti, ed altre specie sciafile.

  • Tipologia: Grotta, parete verticale
  • Interesse: Fauna bentonica, specie Sciafile, Paesaggio
  • Difficoltà: Open / Advanced

Grotta della Pastizza

La Grotta della Pastizza è una delle grotte subacquee ed affioranti più affascinanti di Ustica, situata sul versante sud dell’isola e facilmente riconoscibile dal piccolo faraglione posto davanti all’ingresso alto di qualche metro. Per l’esattezza, il punto è costituito da due grotte e da una serie di cuniculi, dai 3 ai 7 metri di profondità e presentano dei passaggi che si inoltrano nell’entroterra anche fino a 50 metri.

Una particolarità dell’immersione è la grande camera d’aria, dove è possibile riemergere ed ammirare la statua del santo patrono di Ustica, ovvero San Bartolicchio. Il fondale come per la maggior parte delle immersioni di Ustica è formato da roccia lavica, piena di anfratti e di affascinanti spugne colorate. Questo è l’habitat ideale di specie sciafile quali gamberi meccanici, parapandalo, nudibranchi,cipree, musdee.

  • Tipologia: Grotte, cunicoli.
  • Interesse: specie Sciafile, paesaggio
  • Difficoltà: Open

Altri punti d’immersione…

Per sub esperti: Secchitello, Grotta dei Cirri, Banco Apollo

Per subacquei Medio/Avanzati: Secca d’Africa, Grotta delle Cipree, Le Piramidi

Speciale Fotografia: Al Corallo

TI ASSICURIAMO LA TUA VACANZA

In caso di una nuova emergenza sanitaria COVID 19
e quindi l’impossibilità di spostamenti tra regioni
TI GARANTIAMO IL RIMBORSO DELLA VACANZA

error: Contenuto protetto !!
Richiedi un preventivo

Compila il form e ti contattiamo noi!

Torna su