OFFERTA POSTI RESIDUI CROCIERE in MAR ROSSO

A bordo di M/Y TRANQUILLITY

Aprile – Giugno 2024

ITINERARI PARCHI MARINI

PARTENZE PROGRAMMATE

ITINERARIODAL ALPREZZO
BROTHER’S – DAEDALUS20/04/2024 27/04/2024€ 1.280
ZABARGAD – ST. JOHN’S 11/05/2024 18/05/2024€ 1.240
BROTHER’S – DAEDALUS18/05/202425/05/2024€ 1.240
BROTHER’S – DAEDALUS25/05/202401/06/2024€ 1.240
BROTHER’S – DAEDALUS01/06/202408/06/2024€ 1.240

ITINERARIO...: BROTHERS – DAEDALUS
DAL-AL……….: 20/04/2024 – 27/04/2024
PREZZO……...: € 1.280

ITINERARIO...: ZABARGAD – ST. JOHN
DAL-AL……….: 11/05/2024 – 18/05/2024
PREZZO……...: € 1.240

ITINERARIO...: BROTHERS – DAEDALUS
DAL-AL……….: 18/05/2024 – 25/05/2024
PREZZO……...: € 1.240

ITINERARIO...: BROTHERS – DAEDALUS
DAL-AL……….: 25/05/2024 – 01/06/2024
PREZZO……...: € 1.240

ITINERARIO...: BROTHERS – DAEDALUS
DAL-AL……….: 01/06/2024 – 08/06/2024
PREZZO……...: € 1.240

La quota comprende

  • 1Spese gestione pratica
  • Assicurazione obbligatoria: Medico/Bagaglio
  • Assistenza turistica: durante tutto il periodo di soggiorno in Egitto
  • Trasferimenti in loco: pullman privato a/c
  • Crociera: Pensione completa a bordo
  • Bevande: acqua, te’, nescafe’ e soft drinks in crocier
  • Immersioni: illimitate compatibilmente con la logistica della barca e i tempi di navigazione. Ultimo giorno massimo 2 immersioni
  • Ultima notte: a bordo, check-out dopo la colazione alle ore 09:00am 

La quota non comprende

  • Volo aereo: su richiesta
  • Assicurazione Annullamento: facoltativa su richiesta
    Visto turistico egiziano: Euro 31,00
  • Tasse locali, entrata porti e permessi di navigazione: Euro 150,00 a settimana.
  • Ultima notte in hotel e transfer aggiuntivo: facoltativa, a partire da Euro 8
  • Ultimo giorno: Eventuali bevande e pasti effettuati dopo il check-out dalla barca
  • Extra personali e tutto quanto non indicato sotto la voce “la quota comprende”

Spese Extra da pagare a bordo CASH

  • Tasse di servizio a bordo inclusive di mance guide e equipaggio: Euro 80,00 a settimana
  • Bevande: bevande alcooliche e caffe’ espresso
  • Spese a bordo: Nitrox, noleggi attrezzatura, corsi, chiamate con telefono satellitare

Supplementi facoltativi

  • Supplemento cabina singola: 60% della quota barca
  • Supplemento cabina matrimoniale: Euro 125 a settimana
  • Supplemento cabina suite: Euro 250 a settimana

Riduzioni

  • Accompagnatore NON Diver: Euro 80 a settimana
  • Bambini non sub: Free barca in cabina con 2 adulti
  • Bambini Sub: 50% quota barca in cabina con 2 adulti


Crociera MAR ROSSO – Itinerario BROTHERS-DAEDALUS REEF-ELPHINSTONE REEF

Dopo avere effettuato le immersioni della prima giornata nei reef di Marsa Shouna o Abu Dabbab, nella serata la barca si dirigerà in direzione delle isole Brother’s che verranno raggiunte alle prime luci dell’alba.

A seguito delle nuove disposizioni del governo egiziano che vietano di fermarsi per la notte alle isole Brother’s, in questa zona si faranno due/tre immersioni a seconda della stagione.
A Big Brother’s si potranno svolgere tre immersioni diverse, e la scelta dipenderà esclusivamente dalle condizioni del mare e della corrente.

Il relitto del Numidia. La prima immersione, che si potrà svolgere solo in condizioni di mare perfette, si farà sul relitto del Numidia, partendo dalla punta Nord, dove si arriverà con il gommone.
Il Numidia affondato nel 1901 ha la prua a 12 metri di profondità e la zona poppiera a circa -80 metri. L’immersione su questo relitto, può a buon diritto considerarsi una delle immersioni più belle di questo itinerario grazie all’impressionante vegetazione che con gli anni si è impossessata delle sue strutture.

Ad una prima occhiata sarà difficile distinguere il relitto dalla parete dato che in oltre un secolo, il corallo si è completamente impadronito di tutte le sue strutture creandone un corpo unico. Dai -40 metri la nave offrirà il meglio di se stessa: le inferiate, gli alberi e le gru dove erano deposte le lance di salvataggio sono avvolte da alcionari colorati che pullulano di una vita straordinaria.

L’immersione sul Numidia è un’immersione particolarmente complicata che dovrà essere programmata con la massima accuratezza prima di tuffarsi, sia per l’entrata veloce in acqua, dovuta alle onde che spesso si trovano sulla punta nord, che per i consumi elevati dati dalla profondità. L’immersione potrà concludersi direttamente sul reef posto a nord soltanto nel caso di mare piatto e senza corrente, oppure come spesso accade, si dovrà seguire la parete ovest dell’isola in modo da portarsi a riparo da eventuali correnti e onde. Spesso durante questa immersione fa capolino il famoso Longimanus.

Il relitto dell’Aida. La seconda immersione si potrà fare sul relitto dell’Aida affondato nel 1957 che giace tranquillamente sulla parete del reef in assetto di navigazione con la prua a 27
metri e la poppa a 68 metri di profondità.
Il punto d’inizio immersione situato a ovest verrà raggiunto con un trasferimento in gommone, e con una rapida discesa ci si porterà alla quota di -25 metri mantenendo la parete sulla sinistra
mentre la corrente trasporterà i subacquei direttamente sul relitto. Il primo impatto lascerà senza fiato, la nave apparirà come un giardino fiorito completamente avvolta da alcionacei multicolori
ossigenati dalla corrente costante presente in questo fondale.

L’immersione inizierà esplorando la arte centrale del ponte superiore posto a circa -40 metri di profondità. Ovunque è un’esplosione di vita e movimento, nuvole di anthias nuotano tra le lamiere dell’Aida II, nutriti gruppi di pesci volitans, murene, piccole cernie che si sporgono dalle prese d’aria e da altri sicuri nascondigli. In questa immersione è sconsigliata la penertrazione nelle stive, in quanto vuote e prive di interesse, oltre ad essere buie per mancanza di luce filtrante dal sole. Terminata l’immersione sul relitto, e sospinti dalla corrente si potrà ammirare nella massima tranquillità la lussureggiante vita presente.

Big Brothers. La terza immersione possibile a Big Brother sarà sulla punta sud e verrà effettuata direttamente dalla barca all’ormeggio sul versante meridionale dell’isola. Seguendo la cima ci si porterà a ridosso della parete da dove si inizierà la discesa fino a raggiungere il primo plateau posto a –35 metri.

Al centro dell’esteso pianoro s’innalza una grossa formazione madreporica caratterizzata dalla presenza di un solitario ventaglio di gorgonia che si apre maestoso. Esemplari di squali grigi si librano in mare aperto mentre branchi di carangidi e barracuda volteggiano a mezz’acqua lasciandosi trasportare dalla corrente. Le due pareti che delimitano il pianoro cadono verticali negli abissi ed è proprio da qui che, con un po’ di fortuna, compariranno esemplari singoli di squalo martello che sovente si portano curiosi fin sopra al pianoro per poi sparire nuovamente nel blu.

Se le condizioni lo permetteranno varrà la pena sporgersi verso la parete esterna della punta per osservare il movimento di pesce nel blu. L’immersione proseguirà risalendo a quote meno elevate e arrivando sotto l’ormeggio delle barche, dove capiterà frequentemente d’incontrare curiosi esemplari di squali Longimanus che raggiungeranno velocemente il terrazzo di poppa della barca, e che daranno all’immersione un finale adrenalinico.

Small Brother. La Small Brother situata 1 miglio a sud dell’isola maggiore, ha profilo piatto e forma circolare ed è circondata da un reef che dopo un primo gradino madreporico a 35 mt, cade verticale nel blu.
Spettacolare l’immersione sulla parete Est rivestita da mastodontiche gorgonie, alcionari coloratissimi e un infinità di pesci di barriera, oltre ad un plateau a 40 mt che permetterà in caso di poca corrente, di esporsi a controllare possibili passaggi di squali o pesce di grossa stazza.

La punta Nord è sicuramente l’immersione più spettacolare di questo itinerario, si arriva con il gommone e l’entrata sarà con gav sgonfio per non farsi trascinare dalla possibile corrente e arrivare velocemente sulla punta, dove l’incontro con squali grigi, martello, tonni è frequente e nulla è precluso durante un’immersione in questi fondali. Lasciando la punta nord si percorre la parete est per tornare alla barca, e risalendo a quota inferiore si incontreranno barracuda giganti, branchi di pesci bandiera, e abbondanza di pesce di barriera. L’immersione finirà sotto la nostra barca dove arriveranno curiosi i longimanus, per terminare questa incredibile immersione al top.

Daedalus Reef. Terminato il tempo di permanenza alle Brother’s l’imbarcazione navigherà verso Daedalus che raggiungerà dopo 11 ore di navigazione notturna. Le immersioni si faranno principalmente sulla punta Nord, dove gli incontri con i branchi di martello alla profondità di 35/40 metri, toglieranno il fiato a chiunque. Sotto l’ormeggio si farà l’immersione con i longimanus, che a volte potranno essere anche 4, e sul pianoro si potranno incontrare spesso napoleone e tartarughe, e se si sarà fortunati a volte lo squalo volpe. Dopo i due giorni di immersioni a Daedalus, si rientrerà navigando verso Elphinstone.

Elphinstone Reef. Elphinstone Nord è un pianoro a 25 mt che digrada sul secondo terrazzo posto a 45 mt di profondità con corrente quasi costante. Passaggio di pesce pelagico e branchi di squali martello. Le pareti Est e
Ovest sono rivestite da moltitudini di alcionari, gorgonie e corallo nero. Forte concentrazione di pesce bentonico e di barriera. Le immersioni a Nord vengono effettuate in drift per concludersi sul versante sud del reef.

Quella di Elphinstone Sud è un’immersione unica in quanto sotto il pianoro a 25 mt, la parete sprofonda nel blu fino a formare un enorme arco naturale che si apre a 55 mt di profondità offrendo uno spettacolo molto suggestivo, ma che potranno fare solo subacquei tecnici.
Presenza di squali, tonni e branchi di carangidi ma soprattutto sarà possibile imbattersi in curiosi esemplari di longimanus ormai stanziali sotto l’ormeggio.

Il fascino dell’isola di Zabargad, le straordinarie pareti verticali di Rocky Island certamente le più ricche e colorate del Mar Rosso. L’arcipelago di Saint John con l’incredibile varietà di immersioni e per finire, i delfini di Sataya, offriranno a subacquei di tutti i livelli l’opportunità di effettuare una crociera godendo della bellezza del Mar Rosso in assoluta tranquillità.

Crociera MAR ROSSO – Itinerario st. john

Questa crociera potrà partire da Port Galib, da Marsa Alam, o da Hamata, a seconda delle condizioni del mare, e da dove si troverà la barca la settimana precedente. In base al porto di partenza potrà cambiare la sequenza delle
immersioni, ma si faranno comunque tutte secondo itinerario.

Solo se le condizioni del mare lo permetteranno, si potrà navigare verso Zabargad e Rocky Island. Il check dive e le prime immersioni si svolgeranno in punti differenti a seconda del porto di partenza, per poi immergersi nelle immersioni concordate.

Sha’ab Claudio è caratterizzata da un insieme di caverne comunicanti tra loro e illuminate dai raggi del sole che si insinuano al suo interno filtrando attraverso le spaccature presenti nella parte superficiale.
Lo spettacolo all’interno è magico e surreale. Si entrerà in una ampia camera dove si potranno ammirare i giochi di luce dei raggi che penetrano dallo strato superficiale del reef. Sulle pareti vi sono isolati cespugli di corallo nero e piccoli alcionari.

Dalla prima camera partono poi una serie di cunicoli comunicanti su un fondo di sabbia chiara che danno
l’idea di una magica cattedrale subacquea Abu Kararim rappresenta insieme a Sha’ab Claudio vere e proprie cattedrali sommerse. Osservando dalla barca non ci si potrà neanche lontanamente immaginare quali visioni magiche offrirà l’immersione di Sha’ab Abu Kararim.

E’ impossibile descrivere nei dettagli l’atmosfera magica di questa immersione. Una volta addentrati nel cuore del reef, si nuoterà tra stretti corridoi illuminati dalla luce proveniente dalle spaccature poste sulla zona superficiale. Pesci farfalla e dentici isolati nuotano dentro ogni anfratto, le pareti di roccia levigata sono totalmente rivestite da piccole gorgonie gialle e folti cespugli di corallo nero.
Durante questa immersione non bisogna correre ma è importante soffermarsi a guardare, a volte la presenza del pesce non è assolutamente obbligatoria soprattutto quando ci si trova di fronte a creazioni della natura come questa.

La luce e la particolare conformazione di questo reef sono i due elementi fondamentali che fanno di Abu Kararim un’immersione davvero speciale.

Sha’ab Maksur con la sua punta nord, è un altra immersione conoscita e ambita di questa zona. Si comincia su un primo grande pianoro esposto a nord, che dalla profondità di -25 metri si propende nel blu fino a raggiungere i -30 metri in prossimità della punta. Sulla sua superficie si trovano diverse formazioni madreporiche tra
cui acropore ad ombrello ventagli di gorgonie e moltitudini di alcionari, che nei giorni di corrente lo avvolgono quasi completamente.

Pesci corallini e pelagici di ogni tipo potranno essere avvistati nel blu, in particolare carangidi e barracuda presenti nei punti di maggiore corrente. Sul versante esposto a nord-est alla profondità di -40 metri è presente
un terrazzo di dimensioni ridotte ottimo punto di avvistamento per gli squali grigi e martello.

Sataya, famoso reef denominato anche Dolphin reef per la presenza di un gruppo di delfini stanziali all’interno della laguna, non potrà mancare in questo itinerario. Ci si potrà fermare per il pranzo, ma soprattutto per lo snorkeling tra i delfini stenelle, per un emozione unica.

Si potrà inoltre fare l’immersione notturna rilassante a Sataya sud, dove ci si imbatterà in uno spettacolare giardino di corallo duro dalle forme più svariate. Una bellissima sensazione la si proverà nuotando sui 15 metri in mezzo a un paesaggio lunare molto suggestivo con la presenza di gruppi di triglie sospese nel blu.

Terminato il giardino corallino si raggiungerà un esteso pianoro sabbioso a 12 metri di profondità sul quale
poggiano cinque torri coralline principali che si elevano quasi in superficie, dove si potranno osservare famiglie di lion fish molto curiosi e i grossi napoleoni che nuotano a mezz’acqua.

Lasciando Sataya si navigherà verso il comprensorio di St John, che si trova a circa 4 ore di navigazione, dove una serie di spettacolari immersioni con differenti caratteristiche, soddisferanno le aspettative di tutti i subacquei.
Abili Ali, è uno dei più famosi reef della zona, dove ci si immergerà in drift sul versante esposto ad ovest, tenendo la parete sulla destra, ammirando come sia rivestita di gorgonie, e che darà subito l’idea della ricchezza della barriera.

Raggiunto il piccolo pianoro esposto a nord a -28 metri di profondità, dal blu compariranno i grossi pelagici: tonni, carangidi ma soprattutto gli squali grigi e i martello. La presenza di corrente è elemento fondamentale per gli squali che normalmente si trovano dai -35 metri in giù al di fuori dal pianoro. Terminato il tempo di permanenza in profondità, nuotando sempre con la parete a destra, a circa -30 metri di profondità si incontra una ampia conformazione di corallo stratificato, a poca distanza un piccolo spiazzo sabbioso dove si possono incontrare piccoli squali di barriera appoggiati sul fondo.

Nella zona superficiale sono presenti profondi canali nel reef che creano interessanti giochi di luce. Su questo
versante vi sono concentrazioni di corallo nero. Gruppi di pesce corallino sono presenti ovunque e nuvole di anthias nuotano nella zona superficiale del reef.

Abili Gafar può essere a buon diritto considerata una delle perle di questa area.
La torre è di forma conica e si restringe fino in superficie dove il suo cappello raggiunge un diametro di circa 40 metri, per metà rivestita da corallo ad ombrello. Dalla massima profondità stabilità, si nuoterà intorno al reef a spirale. Ci sono due stretti terrazzi, uno a -25 metri e quello a nord a -40 metri, rivestiti di alcionari e abitati da numeroso pesce corallino. Il pianoro più profondo è quello dal quale si potranno incontrare più facilmente i numerosi pelagici che nuotano in queste acque: squali grigi, squali martello, branchi di barracuda, tonni e carangidi sono quasi sempre presenti nelle zone di maggiore corrente.

Risalendo sul terrazzo meno profondo troveremo branchi di pesce di barriera che fluttuano tra gorgonie e alcionari. L’immersione terminerà nuotando sul cappello del reef dove si potrà osservare una vita strabiliante. Abili Gafar è un acquario nel quale pelagici e pesci corallini convivono in armonia totale dando vita a un paradiso marino.

Sha’ab Mahrus è uno dei reef più esterni della zona di Saint John. Per la posizione esposta in mare aperto, questi
fondali sono spesso investiti da correnti che rendono l’immersione più impegnativa.
L’immersione inizia sul lato meridionale del reef, dove le barche trovano un facile ormeggio, e dove tenendo conto del consumo d’aria, si riuscirà a tornare. L’immersione verrà condotta seguendo il flusso della corrente, e dove si troveranno magnifici ventagli di gorgonie che si alterneranno a vere e proprie cascate di alcionari, ed a grossi cespugli di corallo nero che in alcuni punti, oscurano completamente la visuale.

La parte superficiale del reef, è caratterizzata da profonde spaccature nella roccia dove, nelle ore centrali della giornata, filtrano i fasci di luce che ne illuminano l’interno. La varietà di pesce pelagico presente lungo tutti i versanti del reef è indescrivibile, sia in termini di specie sia per quantità.
Squali grigi e di barriera, carangidi, tonni, nuotano nel blu mentre a profondità maggiori ci si può imbattere negli squali martello, oltre al possibile incontro con le mante che raggingono questa zona dove in alcuni periodi dell’anno vi sono concentrazioni di plancton che le attirano.

A Zabargad si potranno fare due immersioni. La prima è quella sulla parte meridionale della barriera, nella splendida laguna separata dall’acqua color smeraldo e da una barriera corallina di straordinaria bellezza. E’ questo uno dei luoghi più affascinanti del Mar Rosso grazie all’incredibile paesaggio che si presenta ai nostri occhi.

Caverne e passaggi che si addentrano nel cuore della parete illuminati dai raggi del sole offriranno uno spettacolo indimenticabile. Nel corso dell’immersione ci saranno buone probabilità di incontrare le tartarughe che nelle notti di luna andranno a deporre le uova sulla spiaggia dell’isola. La notturna è molto interessante grazie all’intensa vita che si genera dopo il tramonto.

La seconda è sul relitto del Khanka, un cargo russo lungo 73 metri per 10,8 metri di larghezza affondato a metà degli anni settanta all’interno della laguna sud est dell’isola di Zabargad.
L’immersione può essere effettuata con il gommone ormeggiato in prossimità del relitto sul quale è consigliabile
immergersi nel primo pomeriggio grazie alle condizioni di luce ottimali, ad una profondità massima di -25 metri. E’ consigliabile raggiungere direttamente la zona poppiera dove si potranno osservare le due eliche a quattro pale semisommerse nella sabbia e da qui, proseguendo lungo la fiancata destra, è ben visibile l’enorme falla provocata dal presunto scoppio.

Raggiunta la prua, si risalirà sul ponte principale dove sono presenti quattro boccaporti semiaperti che
conducono all’interno delle stive nelle quali si trovavano alcune casse contenenti materiale elettrico. Proseguendo oltre, si raggiungerà la plancia di comando dove è presente quel che resta del telefono di bordo, della stazione radio e dello spazio dove era posto il tavolo da carteggio,e raggiungendo la poppa si attraverserà il ponte principale dove sono visibili diversi verricelli concrezionati da madrepore e alcionacei.

Raggiunta la zona poppiera, si incontra sul lato destro il portellone d’accesso alla sala macchine Rocky Island, sarà l’immersione top di questa crociera che dista solo 1,5 miglia di distanza da Zabargad. Una vera perla dal punto di vista subacqueo con le immersioni sulla punta Sud-Est e Nord-Ovest.

Il versante nord ovest di Rocky island presenta una parete che cade verticale fino a raggiungere un ampio pianoro a circa 40 metri. Affacciandosi con attenzione verso il blu dopo aver individuato la corrente, con buone probabilità si potranno incontrare esemplari singoli di squali martello e altri tipi di pelagico, come grossi tonni che nuotano nei punti di maggiore corrente.

Risaliti a profondità minori non è escluso l’incontro con le famiglie di stenelle che spesso nuotano in prossimità della parete. Uno sguardo alla incredibile parete, colorata da numerosissimi pesci di barriera, non deve
mancare. Il versante sud est presenta meravigliose gorgonie sul pianoro a 35 metri, insieme a gorgonie a frusta che si sviluppano verso il mare aperto. Da questo pianoro che si affaccia nel blu , si potrà ammirare il passaggio dei pelagici che nuotano tranquilli, e se si è fortunati se ne potranno incontrare anche di diverse specie tra cui grigi e pinna bianca, oltre ai grossi tonni sempre presenti.

Risalendo a profondità godremo della parete rivestita da gorgonie, alcionari e rami di corallo nero che ne ricoprono quasi totalmente la roccia madreporica. A fine immersione e sotto la barca, spesso ci sarà l’incontro con i famosi Longimanus, che verranno veloci e curiosi a trovarci.

Altre immersioni di questo programma potranno essere, Sha’ab Farag, Relitto dell’Aka Tienstien, Marsa Selmi.

PROGRAMMA DI VIAGGIO DEL PACCHETTO BASE
Primo giorno:
Volo aereo Italia – Marsa Alam
All’arrivo a Marsa Alam incontro con il nostro corrispondente, consegna del Visto Turistico, completamento formalità doganali e trasferimento al porto di imbarco di Port Ghalib (20 chilometri dall’aeroporto )
Imbarco e pernottamento

Secondo giorno – Penultimo giorno:
Crociera sub in pensione completa incluso bevande analcooliche
Immersioni illimitate compatibilmente con la logistica della barca e i tempi di navigazione

Penultimo giorno:
2 immersioni, pranzo e rientro in porto nel pomeriggio. Trasferimento in Hotel – trattamento mezza pensione (in alternativa notte a bordo – check out ore 09:00am)

Ultimo giorno
Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia

LA BARCA

M/Y TRANQUILLITY

Note generali

Capienza massima: 24 ospiti
Itinerari: Marsa Alam, Saint John reef, Brothers’ Islands, Brothers’ – Elphinstone, Zabargad – Rocky Island, Parco Marino
Immersioni: illimitate compatibilmente con la logistica della barca e i tempi di navigazione. Ultimo giorno massimo 2 immersioni

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Lunghezza: 45 metri
  • Larghezza:8,5 metri
  • Velocità di crociera 12 nodi
  • Motori 2 Caterpillar
  • Capacità carburante 90 tonnellate
  • Capacità acqua 16 tonnellate
  • Dissalatori 2
  • Generatori 3
  • Tensione elettrica 380 volt – 220 volt – 24 V
  • Prese elettriche Tipo C
  • Strumentazione radar, eco-scandaglio, G.P.S., Plotter, radio VHF, DCS, radio SSB, telefono satellitare
  • Dotazioni di sicurezza kit ossigeno, pronto soccorso, 2 zattere di salvataggio, allarme antincendio

CABINE

  • Ponte inferiore: 7doppie con letti separati
  • Ponte principale: 1 suite con letto matrimoniale
  • Ponte superiore 2 suite matrimoniali e 2 cabine doppie con letti affiancati
  • Servizi privati e aria condizionata con controlli autonomi in tutte le cabine

SPAZI COMUNI INTERNI

  • Dinette con Tv, video, Cd Dvd e Sala Ristorante con open bar
  • Tutti gli ambienti sono climatizzati

SPAZI COMUNI ESTERNI

  • Main Deck piattaforma diving con postazioni personali. Banco ricarica attrezzature fotovideo
  • First Deck ponte ombreggiato zona relax con sedute. Bar esterno
  • Sky Deck ponte soleggiato con cuscineria e sdraio, Jacuzzi

DIVING

  • Bombole 12 litri alluminio Din/Int. in dotazione
    Bombole 6 e 15 litri alluminio mono e bi-attacco Din/Int (su richiesta a pagamento)
    Compressori 2 Bauer K14 320 lt/min.
    Nitrox disponibile
    Tender 2 zodiac 4,80 mt con motori 40 hp

** ASSICURIAMO LA VOSTRA VACANZA!

Assicurazione AXA GOLD MBA PLUS –   Set informativo

Fascia di età : 18-64 anni 
Oltre i 65 anni è necessario ricalcolare il premio della polizza 

Epidemie/Pandemie

  • Annullamento per malattia da epidemia
  • Annullamento per quarantena del passeggero
  • Assistenza Sanitaria in corso di viaggio
  • Spese Mediche in corso di viaggio
  • Maggiori costi non medici in corso di viaggio 

Spese Mediche

  • Spese mediche – € 2.000.000
  • Malattie Preesistenti – € 100.000 

Annullamento

  • Rischi Nominati (max per pax) – € 5000 (15% di franchigia scoperto)
  • Interruzione del Viaggio (max per pax) – € 5000

Bagaglio 

  • Massimale per pax – € 3000
  • Ritardo del bagaglio – € 450 

Assistenza 24h

  • Malattie preesistenti
  • Centrale Operativa Italiana 24h/7g
  • Trasporto al centro medico
  • Rimpatrio dell’assicurato
  • Rientro degli accompagnatori
  • Invio di un medico all’estero
  • Rimpatrio della salma (decesso)
  • Presa in carico delle spese di un titolo di trasporto
  • Altre garanzie 

Altre garanzie

  • Resp. Civile – € 750000
  • Spese legali – € 15.000
  • Ritardato arrivo in aeroporto – € 1000

PRIMA DELLA PARTENZA,  IN TEMPO UTILE,  VERIFICHEREMO CHE LE REGOLE SIANO RIMASTE INVARIATE, VI ASSISTEREMO NELLA COMPILAZIONE DEI MODULI NECESSARI, SAREMO AL VOSTRO FIANCO PRIMA , DURANTE E DOPO IL VIAGGIO!



Richiedi un preventivo

Compila il form e ti contattiamo noi!

Scroll to Top